Riprendo con questo post la condivisione di statistiche e dati interessanti per iniziare la settimana in modo stimolante. Questa volta parto da un’infografica sulle competenze digitali degli Osservatori del Politecnico di Milano.

Direi che è da notare prima di tutto l’importanza delle soft skill, di cui ho parlato proprio pochi giorni fa a proposito della digital transformation.

La capacità e preparazione tecnica infatti restano fondamentali ma in un contesto dove tutti i dipendenti sono ormai “digitali” la capacità di condividere la conoscenza e di creare valore in modo esteso è molto rilevante.

Quali sono poi le destinazioni delle nuove professionalità all’interno dell’organizzazione? Direi che è interessante il fatto che marketing e IT competono alla pari come necessità, sintomo di quella convergenza sulla marketing technology di cui si parla da un po’, mentre ora il trend si sta estendendo anche al mondo HR.


Oltre ai temi di crm, omnichannel e customer experience sta diventano rilevante l’aspetto della gestione dell’innovazione, dato che oggi questa componente non può essere più gestita come semplice intuizione o invenzione ma richiede un processo strutturato e presidiato.

Infine sulla difficoltà di reperire delle professioni cresce l’interesse per le figure ibride, per le quali l’asticella della disponibilità sul mercato è ancora alta, mentre gli specialisti di digital marketing e di e-commerce sono oggi già più presenti rispetto a un paio di anni fa, anche se a mio avviso sulla qualità della preparazione gli standard in Italia sono ancora da registrare.

Che cosa ne pensate? Vi ritrovate?  Personalmente io sì, su tutti i trend principali.

Annunci