Riprendo volentieri questa segnalazione che mi è arrivata da http://cafedesignorants.wordpress.com su di un caso di creazione di network e community ad opera delle aziende.

Qui di seguito il post integrale

Pare che uno dei beni di lusso sempre più ambiti e sempre meno disponibili sia il tempo libero.

Già Guy Debord, negli anni ’70, ci invitava calorosamente a riprenderci il nostro tempo libero, aspetto fondamentale dell’esistenza.

Oggi come oggi, tuttavia, può anche capitare che pur avendo del tempo a disposizione (le ferie, ad esempio, che comunque sono sempre poche, n.d.r), ci si veda costretti a trascorrerlo in città per carenza di mezzi da investire.

Ad ovviare a questo triste seppur attualissimo stato di cose, arriva I like to break free, originale inaziativa di Kit Kat, lo snack icona del Break, che attraverso il nuovo concorso invita a prendersi una pausa riportando valore alle proprie passioni.

L’idea, infatti, è premiare i partecipanti con la possibilità di riqualificare le proprie pause, amplificando l’idea del “break” a tal punto da trasformare i 5 minuti canonici riservati al break Kit Kat in una pausa ben più lunga e del valore di 5.000 euro!

I fortunati vincitori, inoltre, avranno dalla loro la consulenza di un personal break expert ingaggiato da Nestlè per dispensare preziosi consigli su come investire al meglio tempo e denaro.

Partecipare è facile: si entra a far parte della community snack alla mano, si compila l’apposito form e si attende la sorte condividendo video e quant’altro con gli altri utenti: non si sa mai che oltre alle cinque aree tematiche previste per il break non ne emerga una sesta altrettanto gratificante.:)

guarda il post originale >>

Annunci