Cloud sì, ma non è così impalpabile!

Nell’immagine, tratta dal sito di Greenpeace, il fabbisogno energetico dei servizi di cloud computing comparato a quello delle nazioni. Non male vero?

Una riprova ulteriore che sotto il mondo digital batte un cuore di infrastrutture che sono tutto tranne che virtuali!

Visto che, come ho scritto in tempi non sospetti, ci stiamo spostando in un’economia dove i dati hanno una rilevanza fondamentale quello dell’impatto ambientale sarà dunque un tema sempre più caldo.

Nel link che si apre cliccando sopra l’immagine trovate un’interessante report su come i big dell’ecosistema digitale stanno affrontando questi aspetti. Buona lettura!

Annunci