Cerca

Internet Manager Blog

Il Blog di Gianluigi Zarantonello. Strategia, digital transformation, tecnologia e marketing nell'ecosistema digitale

Categoria

Trends, attualità & dati

Commenti brevi su dati, trend e attualità della rete

IOT, un presente concreto anche in Italia

Lo studio di Ericsson “Ericsson Mobility Report sostiene che i sensori e gli oggetti dell’Internet of Things (IoT) diventeranno talmente diffusi da superare – nel 2018 – gli smartphone e diventare la categoria più ampia di device connessi, con una crescita annuale del 23% dal 2015 al 2021.

Ma questo futuro sembra essere già piuttosto concreto, e anche nel nostro paese. Secondo il Politecnico di Milano, nel 2016 il mercato IoT in Italia è arrivato a toccare i 2,8 miliardi di euro (+40% rispetto al 2015), trainato principalmente dai contatori gas installati dalle utility (Smart Metering), dalle auto connesse (Smart Car) e dalle applicazioni negli edifici (Smart Building), che insieme generano oltre il 70% di tale valore. Continue reading “IOT, un presente concreto anche in Italia”

Mobile Payment, a che punto siamo?

Le transazioni relative ai pagamenti digitali hanno raggiunto nel 2016 quota 426,3 miliardi, con un trend che conferma la crescita record dell’8,9% registrata nel 2014 (387,3 miliardi di transazioni). Sono i dati del World Payments Report 2016 di Capgemini, che evidenziano un sviluppo particolarmente marcato nei mercati emergenti (16,7%) rispetto a quelli maturi (6%) che rappresentano ancora il 70,9% del volume globale complessivo. 

Continue reading “Mobile Payment, a che punto siamo?”

Come evolve la governance della tecnologia nell’era della trasformazione digitale

Oggi pubblico un’infografica su di un tema che dovrebbe essere ormai molto maturo ma che in realtà è ancora fonte di grande dibattito ed evoluzione all’interno delle aziende: la governance della tecnologia. Continue reading “Come evolve la governance della tecnologia nell’era della trasformazione digitale”

Ma che cosa fa davvero un data scientist? [infografica]

E’ stato più volte definito uno dei mestieri più sexy e richiesti dei prossimi anni, ma sul data scientist le idee nel quotidiano sono piuttosto fumose.

Questa semplice infografica spiega in modo chiaro alcuni punti fondamentali di un corretto approccio all’utilizzo dei dati da parte di uno specialista della materia. Continue reading “Ma che cosa fa davvero un data scientist? [infografica]”

Il mobile non è solo marketing, è trasformazione digitale!

La scorsa settimana sono stato alla presentazione dell’Osservatorio Mobile B2c Strategy della School of Management del Politecnico di Milano, le cui conclusioni chiave sono riassunte nell’infografica che pubblico oggi.

Continue reading “Il mobile non è solo marketing, è trasformazione digitale!”

Tutti pazzi (ma proprio pazzi) per la rete? Tra guru e polemiche, facciamo crescere la competenza!

Complice il cattivo tempo, ho seguito nel weekend la polemica che si è generata a partire da un video motivazionale che ha diviso le schiere dei commentatori su Facebook e su Linkedin, non senza creare secondo me spunti interessanti come questo o questo oppure questo.

Sgombero subito il campo: come scrivevo in uno dei miei commenti a questo dibattito non ho mai avuto eccessiva simpatia per chi si pone come guru di un tema, sia esso il webmarketing o la PNL, con la proposizione che può cambiarti la vita in 10 minuti. Allo stesso tempo però, come notavano ben prima di me altre persone durante il weekend, rispetto coloro che fanno professionalmente questo genere di contenuti in quanto non lasciano nulla al caso e, partendo da reali competenze, creano poi un prodotto concentrato e adatto ad essere venduto e monetizzato. Chi non lo capisce ovviamente si scaglia contro questa semplificazione e limita tutto alla polemica, senza vedere il modello di business che c’è dietro, al di là che piaccia o meno.

Ergo: non è mia intenzione criticare Marco Montemagno come personaggio e come imprenditore e questo post non è su di lui. Scriverò invece di alcuni spunti che questa discussione mi offre. Continue reading “Tutti pazzi (ma proprio pazzi) per la rete? Tra guru e polemiche, facciamo crescere la competenza!”

Perché fare innovazione digitale nel retail è importante e difficile

Importante e difficile: questa è l’innovazione digitale nel retail, tanto che il 65% dei top retailer italiani è frenato dall’assenza di una chiara strategia su temi come la digitalizzazione del consumatore, la complessità crescente dei processi e la competizione delle Dot Com, anche se 3 su 4 si dichiarano al lavoro per definirla. Lo dice l’ultima ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digital nel Retail del Politecnico di Milano, da cui è tratta l’infografica che pubblico in questo post.

Continue reading “Perché fare innovazione digitale nel retail è importante e difficile”

Lo stato di salute dell’ecommerce b2c in Italia?

Lo stato di salute dell’ecommerce b2c in Italia? Secondo l’ultima fotografia dell’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano il valore degli acquisti online degli italiani fa segnare un +18% per un giro d’affari che sfiora i 20 miliardi di euro, tra prodotti (9 miliardi) e servizi (10,6 miliardi). Tutto bene quindi? Fino ad un certo punto.

Continue reading “Lo stato di salute dell’ecommerce b2c in Italia?”

Lo shopping via smartphone è in costante crescita e il fashion guida le statistiche

Ben 8,6 milioni di italiani sopra i 13 anni che possiedono uno smartphone hanno acquistato prodotti e servizi via mobile nel mese di aprile 2016 e la loro percentuale sul totale dei possessori di smartphone è passata dal 24,4% di aprile 2015 al 28,3% di quest’anno. Sono i dati delle ultime rilevazioni comScore MobiLens e Mobile Advisor sugli acquisti via Mobile nel primo trimestre 2016.

Come emerge anche dai dati del Politecnico, a crescere molto è il settore del fashion, anche se guardiamo agli acquisti via smartphone. Continue reading “Lo shopping via smartphone è in costante crescita e il fashion guida le statistiche”

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: